Il comitato “Acqua Pubblica” di Giugliano attacca: «tariffe idriche più care del previsto»

Il comitato “Acqua Pubblica” di Giugliano attacca: «tariffe idriche più care del previsto»

Il costo delle bollette, è l’accusa, «non corrisponde a quelle indicate dalle delibere comunali approvate» GIUGLIANO – «Le bollette acqua emesse dalla GESET


Il costo delle bollette, è l’accusa, «non corrisponde a quelle indicate dalle delibere comunali approvate»

GIUGLIANO – «Le bollette acqua emesse dalla GESET per conto del Comune sono inadempienti rispetto al vincolo Costo/Consumo effettivo» è questa l’accusa del comitato “Acqua Pubblica – Bene Comune – Giugliano in Campania sulle tariffe idriche corrisposte dai cittadini.

«In molti casi – continua il comitato – i costi unitari non corrispondono a quelli indicati nelle delibere comunali appositamente approvate, in particolare per la depurazione, Euro 0,36 al mc anziché 0,29 con le tariffe, in genere emesse in via d’acconto, che quindi sono assai sproporzionate rispetto al costo reale». Tutto ciò, per “Acqua Pubblica – Bene Comune’’ sta causando «gravi disagi sta portando alla cittadinanza, in particolare per le fasce deboli».

Proprio in virtù di questo presunto aumento del costo delle tariffe dell’acqua il comitato chiede ai cittadini giuglianesi «solo in via provvisoria e per il tempo della regolamentazione del costo in rapporto al consumo effettivo, a produrre ad esibire con foto la lettura reale per l’eventuale correzione della bolletta» e «il Comune e la Geset a fornire ai cittadini tutti i supporti tecnici per richieste di rivisitazione delle fatture recapitate.Se dovessero sussistere, e quindi persistere azioni di ostruzionismi mirati all’obiettivodi fare solo e soltanto cassa, il Comitato indirà una Assemblea per lo stato di agitazione cittadino».

Il comitato riporta poi alcuni dati a sostegno della propria tesi sul presunto aumento delle tariffe riferendosi al calcolo rispetto alla delibera n. 173 del 27/06/2012 rettificata con la n. 194 del 17/07/2012.

 Tariffa agevolata- uso domestico- da 0 a 80 mc/anno: Euro 0,53

Tariffa Base – uso domestico da 81 a 250 mc/anno: Euro 0,80

 Eccedenza:

1) fascia da 251 a 350 mc/anno: Euro 1,1155

2) fascia da 351 a 450 mc/anno: Euro 1,2704

3) fascia oltre 450 mc/anno:Euro 1,3479

 Per quanto riguarda le tariffe su uso artigianale e commerciale:

– Fognnatura: Euro 0,102472

– Depurazione: Euro 0,29368

Spese di spedizione: Euro 0,80000

Quota fissa: Euro 8,37000