Progetto Piu Europa, piano traffico al palo. Non cambiano Via Aniello Palumbo e Corso Campano

Progetto Piu Europa, piano traffico al palo. Non cambiano Via Aniello Palumbo e Corso Campano

Attesa nella giornata di ieri per l’entrata in vigore del nuovo regime di circolazione stradale. Ma per ora tutto è fermo. Silenzio


Attesa nella giornata di ieri per l’entrata in vigore del nuovo regime di circolazione stradale. Ma per ora tutto è fermo. Silenzio dal Comune

 GIUGLIANO – Sconcerto e perplessità tra i commercianti e i residenti giuglianesi per il nuovo piano traffico introdotto in occasione dei lavori per il Progetto Piu Europa. Da ieri 4 agosto, infatti, sarebbe dovuto entrare in vigore il nuovo regime di circolazione stradale in numerosi punti del centro storico, così come segnalato anche dalla pagina ufficiale creata dal Comune ( Lavori Piu Europa), ma così non è stato.

In particolare, a Via Aniello Palumbo dovrebbe partire il doppio senso di circolazione, mentre Corso Campano avrebbe dovuto essere chiusa al traffico veicolare nel tratto che va da Piazza Municipio a Piazza Matteotti, angolo Via Cumana, con deviazione del traffico automobilistico verso Piazza Trivio e Via Licoda. Inspiegabilmente, però, i giuglianesi, in data 5 agosto, si ritrovano ancora i vecchi sensi di marcia e i percorsi stradali tradizionali.

Sul sito ufficiale del Comune, intanto, tutto tace. La Commissione Straordinaria non ha pubblicato comunicati stampa relativi a cambiamenti o ritardi del nuovo piano traffico. Il rischio che si siano registrati intoppi nel piano di consegna dei lavori con eventuale slittamento degli stessi nelle prossime settimane e nel mese di settembre è forte e particolarmente avvertito dalla cittadinanza. Si attendono comunicazioni ufficiali dall’Ufficio Manutenzione e Viabilità.