A Melito arriva il Wi-fi libero. Connessione gratuita in piazza S.Stefano, biblioteca comunale e Centro Sociale Anziani

A Melito arriva il Wi-fi libero. Connessione gratuita in piazza S.Stefano, biblioteca comunale e Centro Sociale Anziani

L’assessore con delega all’innovazione tecnologica Stefano Capozzi: «è un primo, significativo passo, per il territorio melitese» MELITO –  Entra nel vivo il progetto


L’assessore con delega all’innovazione tecnologica Stefano Capozzi: «è un primo, significativo passo, per il territorio melitese»

MELITO –  Entra nel vivo il progetto “Una città senza fili”, ideato per rivitalizzare le piazza del centro e promuovere il territorio, rilanciandone le attività economiche e tutte le specificità culturali, storiche ed architettoniche. A sostenere fortemente il progetto è stato, sin dal suo insediamento, l’Assessore all’Innovazione Tecnologica e alle Attività Produttive, Stefano Capozzi, che ha dato seguito a un ordine del giorno proposto dal gruppo consiliare “Melito Adesso”, in cui si richiedeva l’installazione e l’attivazione di una rete wifi pubblica e gratuita in alcune zone della città. Da oggi, chiunque raggiungerà Piazza Santo Stefano, il centro sociale anziani e la biblioteca comunale avrà la possibilità di navigare su internet dal proprio computer portatile, tablet o cellulare di nuova generazione, senza bisogno di fili, sette giorni su sette. Ogni utente avrà a disposizione 120 minuti al giorno di navigazione gratuita, fruibili in più sessioni. Sarà inoltre garantito l’accesso al portale del Comune, 24 ore su 24, al fine di usufruire dei servizi on-line disponibili sul sito www.comune.melito.na.it. Per collegarsi alla rete comunale basterà recarsi in prossimità di uno dei siti con l’hotspot WiFi, aggiornare le reti disponibili e registrarsi alla voce “WiFi Melito”. Inserendo il numero di cellulare si otterrà una password che dovrà essere riportata nella schermata principale di accesso, dopo di che si potrà iniziare a navigare.

«E’ un primo passo, ma molto significativo per il nostro territorio – commenta l’Assessore alle Attività Produttive e all’Innovazione Tecnologica, Stefano Capozzi – E’ finita l’epoca in cui a Melito parlare di alcuni progetti innovativi sembrava quasi un’eresia. Il progetto “In città arriva il WiFi ”, pubblico e gratuito, è solo il primo dei tanti che abbiamo in cantiere. Grazie al nuovo servizio internet sarà possibile raggiungere la piazza, i bar e gli esercizi commerciali del centro ed essere connessi, riuscendo così a fare nel “cuore” della città ciò che normalmente viene fatto nel luogo di lavoro o a casa. Rispondendo alle esigenze dei più giovani e dei tantissimi studenti melitesi abbiamo ricompreso anche la biblioteca comunale tra i luoghi presso i quali è possibile connettersi gratuitamente. Questo importante progetto rappresenta solo uno dei “tasselli” – conclude Capozzi – di quel puzzle ideale che con impegno costante quest’ amministrazione sta costruendo al fine di far respirare a tutto il paese una boccata di cambiamenti e novità possibili».

«Creare una piazza virtuale nel web fra alcuni dei principali punti di aggregazione del centro cittadino rappresenta un’importante novità per Melito, che si avvale da quest’oggi di una delle grandi innovazioni che accompagnano la sempre più rapida espansione di internet – dichiara il sindaco Carpentieri. Partendo da questo progetto sperimentale favoriremo la diffusione della rete pubblica gratuita perseguendo l’importante obiettivo di ampliare nel tempo il servizio wi-fi per raggiungere aree diverse del territorio – conclude il primo cittadino – sì che possano essere sempre di più i cittadini a beneficiarne. In questo quadro si inserisce anche la partecipazione del comune di Melito al progetto “BUL”, grazi al quale in queste settimane il nostro territorio è interessato dalla posa della nuova linea in fibra ottica per il collegamento veloce a internet, progetto per il quale abbiamo dato priorità agli edifici pubblici e, in primo luogo, alle scuole».

COMUNICATO STAMPA