Bocciodromo di Via Primo Maggio, al via il bando per l’assegnazione

Bocciodromo di Via Primo Maggio, al via il bando per l’assegnazione

La struttura è da tempo un punto di ritrovo per pensionati e persone anziane. Sarà affidata per cinque anni a un ente


La struttura è da tempo un punto di ritrovo per pensionati e persone anziane. Sarà affidata per cinque anni a un ente privato

GIUGLIANO – Pubblicato in questi giorni il bando per l’assegnazione del bocciodromo di Via I Maggio. La struttura di 1564 metri quadri, di cui più di 900 dedicati al complesso sportivo vero e proprio che comprende 4 piste di bocce, verrà affidata a un privato per cinque anni. In base alle condizioni del bando, deve trattarsi di un’associazione sportiva o società affiliata alla Federazione Italiana Bocce del CONI che dimostri il possesso di competenze tecniche e professionali per il mantenimento e la gestione della struttura.

Le domande di partecipazione dovranno pervenire entro il 30 ottobre all’Ufficio Protocollo del Comune di Giugliano. La parola finale sulla società aggiudicatrice spetta alla dirigente responsabile del settore sociale, la Dottoressa Rosaria Ferone. Una scelta senz’altro delicata, visto che la struttura è ormai diventata da anni un punto di riferimento e un luogo di ritrovo di centinaia di pensionati giuglianesi.

LEGGI:

Avviso pubblico