Choc a Giugliano, rapinava e struprava escort di colore. Arrestato latitante di 20 anni

Choc a Giugliano, rapinava e struprava escort di colore. Arrestato latitante di 20 anni

E’ stato individuato da due poliziotti di Casapesenna liberi dal servizio. L’uomo era alla testa di una banda criminale che seminava il


E’ stato individuato da due poliziotti di Casapesenna liberi dal servizio. L’uomo era alla testa di una banda criminale che seminava il panico sulla fascia costiera

GIUGLIANO – A soli 20 anni era diventato il terrore delle escort di Varcaturo ed era capo di una banda criminale che faceva irruzione nelle case “rosse” della fascia costiera stuprando e derubando prostitute di colore. Gennaro Ferrara, 20 anni, è stato arrestato ieri da due agenti della Polizia di Casapesenna dopo una lunga operazione di pedinamento. Il ragazzo era latitante dal maggio scorso, quando era sfuggito a un mandato di cattura emesso dal Tribunale di Napoli.

Secondo la ricostruzione degli inquirenti, il giovane criminale seminava il panico sulla fascia costiera ai danni di decine di escort di colore. Entrava nelle loro case e sotto la minaccia delle armi si faceva consegnare danaro e altri oggetti di valore (tablet, computer, telefonini cellulari, tv al plasma). Alcune prostitute hanno denunciato di aver subito anche violenze fisiche da parte del 20enne e da altri componenti della banda.

Gennaro Ferrara è stato condotto ora al carcere di Santa Maria Capua Vetere. Si è consegnato ai due poliziotti di Casapesenna che lo avevano individuato senza opporre resistenza. Dovrà rispondere di rapina a mano armata, violenza sessuale, lesioni personali e associazione a delinquere.