Detenzione illegale di armi, arrestato un 29enne di Pozzuoli affiliato al clan “Longobardi Beneduce”

Detenzione illegale di armi, arrestato un 29enne di Pozzuoli affiliato al clan “Longobardi Beneduce”

A finire in manette, insieme al 29enne Angelo Di Domenico, è stato anche Vincenzo Palumbo, 26enne di Pozzuoli incensurato POZZUOLI – Detenzione


A finire in manette, insieme al 29enne Angelo Di Domenico, è stato anche Vincenzo Palumbo, 26enne di Pozzuoli incensurato

POZZUOLI – Detenzione illegale di armi e stupefacenti, arrestati due uomini. I carabinieri della locale Compagnia hanno arrestato Angelo Di Domenico, 29 anni, ritenuto affiliato al clan camorristico dei “Longobardi Beneduce” e Vincenzo Palumbo, 26enne incensurato.

Durante le perquisizione negli appartamenti dei due uomini, i militari dell’Arma hanno trovato e sequestrato una pistola calibro 9, 7 cartucce calibro 380, un panetto di hashish dal peso di 67 grammi e una stecca dal peso di quasi 7 grammi. L’ingresso dell’appartamento era “protetto” da un sofisticato sistema di videosorveglianza, completo di microcamera, microfono e cavi di collegamento. L’impianto è stato smantellato e sequestrato.

I due uomini sono ora al carcere di Poggioreale, dove dovranno rispondere delle accuse di detenzione illegale di armi da fuoco e stupefacenti ai fini di spaccio.