Giugliano, furto a piazza Gramsci. Rubati 700 euro del calcio balilla

Giugliano, furto a piazza Gramsci. Rubati 700 euro del calcio balilla

Il biliardino era stato portato in piazza dal Comitato Disoccupati Giuglianesi. I soldi raccolti servivano a finanziare altre attività ludiche e ricreative


Il biliardino era stato portato in piazza dal Comitato Disoccupati Giuglianesi. I soldi raccolti servivano a finanziare altre attività ludiche e ricreative

GIUGLIANO – Rubati nella notte 700 euro a Piazza Gramsci. A dare la notizia il portale de Il Mattino. I soldi erano raccolti all’interno del calcio ballilla installato questa estate dal comitato Disoccupati Giuglianesi ed erano destinati a finanziare altre attività ludiche e aggregative promosse dal comitato stesso.

Ignota per ora l’identità dei ladri. Ma la notizia ha scosso la comunità dei disoccupati, che per un mese si è prodigata per animare l’estate giuglianese povera di eventi autofinanziando le iniziative in calendario e senza chiedere alcun rimborso o sostegno economico da parte del Comune.

Una beffa, quella subita dal comitato, che si aggiunge a quella consumata pochi giorni fa (LEGGI ), quando i disoccupati furono invitati dalla Digos e dalla Polizia Municipale a sgombrare il presidio pacifico in piazza Gramsci perché non autorizzato dalla dirigente responsabile.

Oltre al furto infine,, nella notte è stata danneggiata anche la statua di Padre Pio. Una una scritta blasfema sotto l’effigie che getta l’ennesima macchia sulla cittadinanza giuglianese.