Marano, bagarre in Consiglio comunale. Il Pd: “Ora è necessario difendere il principio democratico”

Marano, bagarre in Consiglio comunale. Il Pd: “Ora è necessario difendere il principio democratico”

“Quello di ieri sera è stato l’ennesimo esempio di analfabetismo democratico della maggioranza che ci governa” MARANO – Quello che si è


“Quello di ieri sera è stato l’ennesimo esempio di analfabetismo democratico della maggioranza che ci governa”

MARANO – Quello che si è verificato questa sera in consiglio comunale è un ennesimo esempio di analfabetismo democratico della maggioranza che regge le sorti della città di Marano. Malgrado la distanza politica che ci separa, siamo assolutamente solidali con Mauro Bertini, impedito nell’esercizio delle proprie prerogative di consigliere di opposizione e costretto ad uscire dall’aula da una presidente del consiglio oltremodo nervosa, che già in precedenza aveva ritenuto di interrompere sbrigativamente l’intervento del consigliere Coppola del Pd.

Noi giudichiamo inaccettabile che le tensioni interne alla maggioranza derivanti dal possibile rimpasto, e i nervosismi legati alle spartizioni dei posti in giunta si ripercuotano sulla possibilità della minoranza di esprimersi in consiglio comunale, e riteniamo necessaria un’iniziativa congiunta delle forze di opposizione per difendere il principio democratico e far valere il contributo delle minoranze al bene comune e alla tutela degli interessi della città.

Comunicato stampa