Pusher in sella. Arrestati dopo un inseguimento nell’agro aversano

Pusher in sella. Arrestati dopo un inseguimento nell’agro aversano

I carabinieri hanno trovato due uomini in possesso di 6 dosi di cocaina, 4 di marijuana e 1 di hashish AVERSA –


I carabinieri hanno trovato due uomini in possesso di 6 dosi di cocaina, 4 di marijuana e 1 di hashish

AVERSA – I Carabinieri della Compagnia di Marcianise, dopo un breve inseguimento avvenuto tra i Comuni di Carinaro (CE) e Aversa, hanno arrestato, per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti, Capone Luigi del 1983 e Lembo Raffaele del 1986 entrambi del luogo. I due, a bordo di uno scooter privo di targhe, sono stati intercettati dai militari dell’Arma, ma alla vista dei carabinieri hanno pericolosamente invertito il senso di marcia dandosi alla fuga. Il loro tentativo è risultato però vano, sono stati comunque bloccati.

L’azione nei loro confronti è stata ferma e decisa, portata a termine nel pieno rispetto della sicurezza sia dei cittadini che dei carabinieri. La successiva perquisizione personale ha subito portato alla luce il motivo del repentino tentativo di fuga. I due sono stati trovati in possesso di sostanze stupefacenti suddivise in 6 dosi di cocaina per un peso complessivo di gr. 2,50, 4 bustine contenenti marijuana e 1 contenete hashish, nonché la somma contante di euro 260,00 suddivisa in banconote di piccolo taglio.

I successivi accertamenti hanno inoltre consentito di accertare che il mezzo utilizzato era anche privo della copertura assicurativa. Pertanto gli arrestati sono stati condotti presso la casa circondariale di Napoli-Poggioreale. Continua ad essere alta l’attenzione dei Carabinieri verso il fenomeno della detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. Gli arresti operati in nottata dai Carabinieri della Compagnia di Marcianise si aggiungono agli altri 20 già precedentemente eseguiti dallo stesso reparto dai primi giorni del 2014 ad oggi.