Qualiano, avviati i lavori per la rete in fibra ottica

Qualiano, avviati i lavori per la rete in fibra ottica

Qualiano  è tra i primi comuni della Campania dove è in corso la realizzazione della rete ultrabroadband di nuova generazione che prevede


Qualiano  è tra i primi comuni della Campania dove è in corso la realizzazione della rete ultrabroadband di nuova generazione che prevede la posa e il collegamento in fibra ottica di 48 armadi stradali  alle rispettive centrali, raggiungendo in questo modo un bacino di circa 9.500 unità

QUALIANO – Telecom Italia ha avviato i lavori per realizzare la nuova rete in fibra ottica e rendere così disponibili servizi innovativi a cittadini e imprese. L’iniziativa rientra nell’ambito del programma per fornire connettività a banda ultralarga in 119 comuni della Campania al fine di favorire il raggiungimento degli obiettivi dell’Agenda Digitale Europea.

Per ridurre i disagi ai cittadini e rispettare il programma delle attività di scavo, Telecom Italia sta utilizzando – grazie alla collaborazione dell’Amministrazione Comunale – tecniche e strumentazioni innovative a basso impatto ambientale che minimizzano i tempi d’intervento, l’area occupata dal cantiere, l’effrazione del suolo, il materiale asportato e il deterioramento della pavimentazione.

“Questa iniziativa ha l’obiettivo di contribuire ad accelerare i processi di digitalizzazione del Paese, coerentemente con gli obiettivi indicati dall’Agenda Digitale Europea – ha dichiarato Fulvio Parente, Responsabile Access Operations Area Sud di Telecom Italia – Si tratta di un progetto che dimostra come, grazie alla partnership pubblico-privato e alla fattiva disponibilità dell’Amministrazione Locale, sia possibile creare condizioni favorevoli alla realizzazione di reti di nuova generazione, anche nei comuni finora esclusi dai piani d’infrastrutturazione di tutti gli Operatori. Qualiano  – ha aggiunto Parente – è tra i primi comuni del Bando Campania che ci siamo aggiudicati, dove abbiamo avviato i lavori  per l’infrastruttura della rete passiva in fibra ottica, che consentirà ai cittadini e alle imprese di usufruire di servizi innovativi in grado di contribuire allo sviluppo dell’economia locale”.