Sant’Antimo, 30enne in manette per furto di rame

Sant’Antimo, 30enne in manette per furto di rame

L’uomo, già noto alle Forze dell’Ordine, si trova ora agli arresti domiciliari in attesa di essere processato col rito direttissimo SANT’ANTIMO –


L’uomo, già noto alle Forze dell’Ordine, si trova ora agli arresti domiciliari in attesa di essere processato col rito direttissimo

SANT’ANTIMO – E’ stato beccato in flagranza di reato dai carabinieri della tenenza di Sant’antimo. A finire in manette è Luigi Femiano, 30 anni, residente in via Giacinto Gigante, già noto alle Forze dell’Ordine ed ora accusato di furto aggravato. Durante un servizio di controllo del territorio i militari hanno sorpreso l’uomo in via Toriello mentre rubava 30 metri di cavo elettrico da un palo della pubblica illuminazione. Il materiale, del peso complessivo di 19 kg, è stato sequestrato insieme agli attrezzi usati per lo scasso. L’arrestato si trova adesso agli arresti domiciliari ed è in attesa di rito direttissimo.