Aversa, studentessa ferita a Via Seggio. Lo scippatore si chiama Shiro

Aversa, studentessa ferita a Via Seggio. Lo scippatore si chiama Shiro

Gli agenti di polizia lo hanno sorpreso mentre giocava a poker. Il Gip di Modena ha disposto un’ordinanza di custodia in carcere


Gli agenti di polizia lo hanno sorpreso mentre giocava a poker. Il Gip di Modena ha disposto un’ordinanza di custodia in carcere nei suoi confronti

AVERSA – Si chiama Christian Shiro De Luca – shiro come un cartone animato – uno degli scipattori che ha ridotto in fin di vita Francesca di Donato, 23 anni, studentessa di Sant’Antimo impiegata in un bar di Via Seggio (LEGGI)

L’uomo è un balordo di Villa Literno di 28 anni, che pochi giorni fa è stato fermato a Sassuolo, dove si era rifugiato per scappare alla cattura. Quando è stato ammanettato dagli agenti del commissariato di Modena, il malvivente stava giocando a poker.

Il Gip di Modena non solo ha convalidato il fermo disposto dalla polizia, sulla scorta degli atti inviati dalla Procura di Napoli Nord, ma ha disposto nei suoi confronti un’ordinanza di custodia cautelare in carcere per rapina aggravata e lesioni gravissime ai danni di Francesca Di Donato. L’uomo è accusato di aver messo a segno altre rapine ai danni di tre donne nel centro storico di Aversa nella notte del 27 agosto.