Calvizzano, gente in piazza contro l’installazione di nuove antenne

Calvizzano, gente in piazza contro l’installazione di nuove antenne

Il nuovo impianto dovrebbe sorgere in via De Filippo. A unirsi alla protesta anche i comitati antidiscarica di Marano e Mugnano CALVIZZANO


Il nuovo impianto dovrebbe sorgere in via De Filippo. A unirsi alla protesta anche i comitati antidiscarica di Marano e Mugnano

CALVIZZANO – “Questo posto non deve morire”: questo lo slogan scelto da una centinaia di cittadini che stamani hanno protestato contro l’installazione di nuovi impianti di telefonia mobile. La nuova antenna, la settima in un’area di poche centinaia di metri, dovrebbe sorgere in via De Filippo. Proprio da via De Filippo è partita la manifestazione, organizzata dal comitato “No al ripetitore telefonico”, che attraverserà le più importanti arterie del centro per poi arrivare fuori al municipio. Al corteo hanno partecipato numerose famiglie con bambini al seguito e anche i comitati antidiscarica di Marano e Mugnano.

“Siamo praticamente circondati, – gridano i manifestanti raccolti in strada – 7 antenne in un’area di poche centinaia di metri sono tantissime, troppe. È un vero e proprio scempio del territorio. Ci preoccupa la somma delle onde sulla nostra salute. E’ una vergogna martoriare cosi un territorio senza rispetto per i cittadini”.