Caos Piu Europa, slitta il termine: il Corso verrà momentaneamente asfaltato

Caos Piu Europa, slitta il termine: il Corso verrà momentaneamente asfaltato

Una misura straordinaria per permettere la riapertura entro Natale. Dopo le feste verrà rimosso l’asfalto e si procederà seguendo la normale progettazione


Una misura straordinaria per permettere la riapertura entro Natale. Dopo le feste verrà rimosso l’asfalto e si procederà seguendo la normale progettazione

GIUGLIANO – Il Corso Campano riaprirà entro Natale, ma non secondo le modalità previste all’interno del progetto iniziale di “Piu Europa”. Dopo il problema alle vie fognarie infatti (LEGGI), i lavori di restyling del centro storico giuglianese stanno subendo gravi ritardi e non può più essere garantita la fine dei lavori inizialmente fissata al 7 dicembre.

Verrà dunque utilizzata una soluzione temporanea. Per permettere l’accessibilità in occasione delle festività natalizie, la strada verrà provvisoriamente ricoperta d’asfalto. Dopo le feste, quindi, ritorneranno in azione le ruspe e si procederà alla posa in opera dei basalti previsti da progetto.

Una decisione straordinaria scaturita anche a seguito delle numerose proteste dei commercianti della zona, praticamente messi in ginocchio dalla cattiva organizzazione e la scarsa celerità delle manovre del cantiere.

Dopo il clamoroso errore di progettazione di Piazza Annunziata (LEGGI), le proteste dei residenti riguardo i topi fuoriusciti dalla condotta fognaria danneggiata e la situazione di caos causata dalla scarsa comunicazione dei cambi dei sensi di marcia, quindi, i lavori “Piu Europa” sembrano aver creato una situazione sempre più tragicomica.

Inoltre, resta ancora da capire se l’asfalto “momentaneo” sarà a spese della ditta appaltatrice o del Comune e parecchi commercianti già lamentano la scarsa affinità di tale manto stradale con il contesto del centro storico.

  • 29 ottobre: Inizia la posa in opera dell’asfalto al posto dei basalti previsti. Ecco la foto

 

  • 10393667_10205291220821735_7479487479784127795_n