Catturato un ricercato del Clan Longobardi-Beneduce a Pozzuoli. L’accusa è estorsione

Catturato un ricercato del Clan Longobardi-Beneduce a Pozzuoli. L’accusa è estorsione

Sul capo di Gennaro Esposito pende un ordine di carcerazione anche per il reato di rapina POZZUOLI – I carabinieri della compagnia


Sul capo di Gennaro Esposito pende un ordine di carcerazione anche per il reato di rapina

POZZUOLI – I carabinieri della compagnia di Pozzuoli hanno effettuato un servizio ad alto impatto a Pozzuoli, Quarto Flegreo, Bacoli e Monte dei Procida, predisposto per contrastare fenomeni d’illegalita’ diffusa. Nelle prime fasi dell’intervento i militari hanno tratto in arresto Gennaro Esposito, 38enne, residente in via De Curtis, già noto alle forze dell’ordine e sorvegliato speciale con obbligo di soggiorno, ritenuto affiliato al clan dei “Longobardi-Beneduce”, destinatario di un ordine di carcerazione emesso dalla Procura Generale di Napoli (dovrà espiare la pena residua di un anno, 11 mesi e 26 giorni di reclusione per rapina ed estorsione aggravati dal metodo mafioso).