La Regione Campania decreta l’ampliamento di Cava Riconta. Impianto entro 18 mesi

La Regione Campania decreta l’ampliamento di Cava Riconta. Impianto entro 18 mesi

Sulla realizzazione della struttura di raccolta del percolato pesa il “Si” della Sapna, Arpac e dell’Asl Napoli 2. Capienza aumentata di dieci


Sulla realizzazione della struttura di raccolta del percolato pesa il “Si” della Sapna, Arpac e dell’Asl Napoli 2. Capienza aumentata di dieci volte

VILLARICCA – Alla fine il provvedimento è arrivato e porta con sé anche un indicazione temporanea precisa. La Regione Campania ha approvato il progetto dell’ampliamento dell’impianto di trattamento del percolato da discarica che nascerà in via Viaticale in Località Masseria Riconta, situata nel Comune di Villaricca. «Ha inoltre autorizzato la realizzazione dell’impianto entro 18 mesi dal rilascio del presente
provvedimento, in conformità al progetto» questo è quanto si legge nel provvedimento, dello scorso 13 ottobre, emanato dal dirigente regionale Michele Palmieri.

Sarà accantonato l’attuale impianto mobile di estrazione che arriva a raccogliere 50 metri cubi di percolato per far posto ad un edificio di 500 metri cubi. L’autorizzazione è stata rilasciata alla ditta aggiudicatrice in seguito alle valutazione sul progetto della Seconda Università di Napoli. Oltre alla facoltà nella conferenza dei servizi regionale, del 4 settembre scorso, ha partecipato il Comune di Villaricca, Sapna, Arpac, Asl Napoli 2. In modo trasversale i politici villaricchesi si sono opposti all’ampliamento. Gli altri enti hanno approvato la costruzione.