La Terra dei Fuochi torna a manifestare. Domani corteo per le strade di Napoli

La Terra dei Fuochi torna a manifestare. Domani corteo per le strade di Napoli

Arrivo previsto a Piazza del Plebiscito, dove una delegazione verrà ricevuta in Prefettura. “Il Meridiano news” seguirà l’evento in diretta. GIUGLIANO –


Arrivo previsto a Piazza del Plebiscito, dove una delegazione verrà ricevuta in Prefettura. “Il Meridiano news” seguirà l’evento in diretta.

GIUGLIANO – Il popolo della Terra dei Fuochi ritorna a marciare. Il prossimo appuntamento è per domani alle ore 16, piazza Dante a Napoli, ed è stato voluto ed organizzato da Angelo Ferrillo, fondatore dell’omonimo blog di denuncia sul web.

“A seguito dei provvedimenti normativi (decreto legge, legge regionale e vari patti e protocolli interministeriali) nei territori della cosiddetta “terra dei fuochi” la situazione peggiora e resta drammatica – si legge nel comunicato stampa dell’evento –  I roghi tossici di rifiuti speciali e lo smaltimento/riciclo illecito degli stessi proseguono indisturbati”.

I manifestanti si riuniranno in piazza Dante per poi sfilare per il centro del capoluogo campano ed arrivare a Piazza del Plebiscito, dove è già stato allestito un palco per l’occasione. Al termine del corteo ci saranno poi vari interventi per fare il punto sulla situazione ed una delegazione verrà quindi ricevuta in Prefettura per un incontro con le Autorità.

Tanti i volti noti che hanno già annunciato la propria presenza tra i quali il giornalista di “Striscia La Notizia” Luca Abete e gli attori comici Paolo Caiazzo e Peppe Iodice.

Il nostro giornale seguirà l’evento dal vivo. Su “Il Meridiano News”, infatti, sarete aggiornati “live” sulla manifestazione con la diretta testuale ed una fotogallery.

Alla manifestazione di domani non saranno presenti i comitati delle rete “#StopBiocidio”. Dopo i veleni e le reciproche accuse dei mesi scorsi, infatti, pare ormai insanabile la frattura interna agli attivisti che lottano contro il disastro ambientale campano ma Ferrillo spera ugualmente di portare migliaia di persone in strada.