Mercato ittico, proroga all’attuale società per altri 6 mesi. Salvi i posti di lavoro

Mercato ittico, proroga all’attuale società per altri 6 mesi. Salvi i posti di lavoro

La disposizione è arrivata dal Commissario Vaccaro. Alla politica la risoluzione definitiva dei problemi MUGNANO – Alla fine è arrivato il pronunciamento


La disposizione è arrivata dal Commissario Vaccaro. Alla politica la risoluzione definitiva dei problemi

MUGNANO – Alla fine è arrivato il pronunciamento da parte del Commissario Prefettizio Claudio Vaccaro: l’attuale affidataria della gestione del mercato ittico continuerà per altri 6 mesi. La nuova protesta condotta da parte dei 19 lavoratori ha permesso la salvaguardia dei posti di lavoro. La Scarl avrà il compito di continuare nell’apertura del mercato e alla salvaguardia occupazionale. Sembra che la gestione commissariale abbia voluto delegare ai prossimi amministratori l’incombenza di risolvere la problematica.

Sono diverse le scuole di pensiero della politica in merito al proseguimento delle attività mercatali. Sussiste l’idea di continuare a privatizzare il servizio attraverso un bando pubblico con un canone minore. Altri pensano ad una cordata imprenditoriale che rilevi l’intero comparto attraverso un’offerta privata. Non si esclude una conduzione mista attraverso l’avvento dei privati ma con il coinvolgimento del pubblico come organo di controllo attivo.