Mugnano. 20enne imputato di rapina si costituisce a Casapesenna

Mugnano. 20enne imputato di rapina si costituisce a Casapesenna

Era destinatario di un’ordinanza di custodia cautelare. Ma grazie alla richiesta dell’avvocato Nunzio Mallardo ottiene la concessione degli arresti domiciliari MUGNANO –


Era destinatario di un’ordinanza di custodia cautelare. Ma grazie alla richiesta dell’avvocato Nunzio Mallardo ottiene la concessione degli arresti domiciliari

MUGNANO – Si è costituito pochi giorni fa presso il commissariato di Casapesenna, in provincia di Caserta, Gennaro Ferrara, il 2oenne di Mugnano imputato di rapina. Dopo essersi costituito spontaneamente è stato condotto al carcere di S.M.Capua Vetere, dove il 30 settembre scorso è stata eseguita rogatoria dal dottore Tommaso Perrella.

Durante questa fase,  grazie al lavoro dell’avvocato difensore Nunzio Mallardo del foro di Napoli, al Ferrara sono stati concessi gli arresti domiciliari. Il Gip del Tribunale di Napoli aveva emesso nei suoi confronti l’ordine di custodia cautelare in carcere. L’avvocato, nella sua richiesta, ha fatto leva sulla giovane età, sull’incensuratezza e sull’ammissione delle proprie responsabilità da parte del 2oenne. Un piccolo successo che ha permesso al giovane mugnanese di evitare la cella.