Piu Europa, approvati altri 12 progetti. Ecco cos’altro cambierà a Giugliano

Piu Europa, approvati altri 12 progetti. Ecco cos’altro cambierà a Giugliano

In arrivo 7 milioni di euro per il rifacimento di altre strade, ampliamento del cimitero, mercato ortofrutticolo, realizzazione di nuove piazze e


In arrivo 7 milioni di euro per il rifacimento di altre strade, ampliamento del cimitero, mercato ortofrutticolo, realizzazione di nuove piazze e centri di raccolta

GIUGLIANO – I lavori PIU Europa non finiscono qui. Altri cambiamenti sono in arrivo. Grazie infatti alla delibera di giunta regionale 118/2014, sono stati approvati dalla Regione Campania i progetti aggiuntivi del PIU Europa. Altri 7, 3 milioni di euro che tramite il filtro dell’ente regionale arriveranno nella Città della Mela Annurca (di cui 2, 7 frutto di economie e 4,6 di risorse aggiuntive). Insieme a Giugliano beneficeranno della seconda tranche di finanziamenti anche Casoria, Afragola e Acerra. In tutto 23 milioni di euro destinati all’area Nord.

A Giugliano, i nuovi soldi serviranno a finanziare la realizzazione di altri 12 progetti che si aggiungeranno a quelli già in corso di realizzazione. Tutti elaborati dall’allora amministrazione Pianese, che fu la prima tra le altre città candidate ad accedere ai fondi PIU Europa per qualità e fattibilità dei progetti presentati. I nuovi 12 lavori che cambieranno il volto della città andranno dalla sistemazione del manto stradale in molte strade del centro storico fino alla realizzazione di una piazza dinnanzi alla Chiesa di San Luca e di un nuovo centro di raccolta in via Domitiana e in via Selva Piccola. Ecco in ordine tutti i progetti approvati:

  • sistemazione stradale di via Carrafiello;
  • rifacimento del manto stradale di Corso Campano, Via Spazzilli e Via I Maggio;
  • realizzazione della piazzetta antistante alla Chiesa San Luca;
  • lavori di sistemazione di Via del Forno, Via Vastarella e traverse, Via Limitone;
  • realizzazione del centro di raccolta in Via Selva Piccola;
  • progetto di videosorveglianza degli immobili comunali;
  • sistemazione e adeguamento dell’impianto elettrico del Mercato Ortofrutticolo comunale;
  • realizzazione del Centro di raccolta Via Domiziana;
  • ampliamento del Cimitero esistente;
  • realizzazione di una nuova area mercatale per la fiera settimanale;
  • adeguamento alle norme di sicurezza della struttura scolastica I Circolo Didattico di Piazza Gramsci;
  • adeguamento e riqualificazione della Scuola Media Statale “G.M. Cante” di via Vaccaro.

 

GUARDA LE FOTO – Giugliano tra passato e futuro. Il paese che era e la città che verrà