Piu Europa: Oronero non avrà più spazio. Parte la raccolta firme tra i clienti

Piu Europa: Oronero non avrà più spazio. Parte la raccolta firme tra i clienti

A seguito dei lavori sarà ristretto il marciapiede davanti al lounge bar. Andrea Pennacchio lancia l’hashtag #iocimettolafirma GIUGLIANO – E’ divenuto ormai

@Armando Di Nardo

A seguito dei lavori sarà ristretto il marciapiede davanti al lounge bar. Andrea Pennacchio lancia l’hashtag #iocimettolafirma

GIUGLIANO – E’ divenuto ormai un caso cittadino. Nell’ottica dei lavori Piu Europa per il rifacimento del centro storico, il bar Oro Nero situato all’angolo tra Via Roma e Corso Campano ha subito un restringimento del marciapiede. Non è un provvedimento pro tempore ma definitivo, infatti, davanti all’attività sorgerà uno spazio per parcheggiare. Per cambiare questa destinazione associazioni di categoria e clienti hanno iniziato una raccolta firme che partirà in questo weekend.

pennacchio oronero restingimento giugliano marciapiedeLo stesso titolare del bar Andrea Pennacchio ha commentato così la vicenda: “Da due giorni si è appresa la notizia del mancato ampliamento dello spazio antistante il bar Oro nero, restringendolo per prevedere l’area adibita al carico-scarico merci. Immediatamente mi sono mobilitato per cercare di salvaguardare uno spazio vitale che garantisce un migliore svolgimento del mio esercizio commerciale, favorendo il passaggio nonché la sosta dei clienti senza creare intralcio ai passanti. Ho riscontrato in queste ore una grandissima manifestazione di solidarietà e affetto da parte della neo costituita associazione di categoria Co.I.Gi.Ass, dell’associazione Ibris e tutte le associazioni di giovani solite frequentare il bar, dai media locali che si sono interessati subito al mio disagio, da tutti i ragazzi e cittadini, clienti e amici che non sono “emigrati” nonostante il procedere dei lavori abbia reso meno agevole la sosta e la permanenza nella mia attività.Questi hanno spontaneamente scritto un documento, che è possibile sottoscrivere presso l’Oro nero, per rivendicare uno spazio di aggregazione e socialità. Ringrazio tutti per l’affetto e il sostegno, fiero di aver investito in un territorio in cui piccole realtà favoriscono, talvolta, il senso di comunità”.