Rom sorpresa a bruciare rifiuti speciali e tossici davanti al campo nomadi di Ponte Riccio

Rom sorpresa a bruciare rifiuti speciali e tossici davanti al campo nomadi di Ponte Riccio

Vesnja Adzovic, 39enne bosniaca domiciliata nello stesso campo rom, è stata tratta in arresto dai carabinieri mentre incendiava elettrodomestici, plastica e altri


Vesnja Adzovic, 39enne bosniaca domiciliata nello stesso campo rom, è stata tratta in arresto dai carabinieri mentre incendiava elettrodomestici, plastica e altri rifiuti cancerogeni

GIUGLIANO –  I  carabinieri della stazione di Qualiano hanno arrestato per combustione illecita di rifiuti Adzovic Vesnja, 39 anni, della bosnia erzegovina, domiciliata nel campo nomadi, già nota alle forze dell’ordine. La donna è stata sorpresa e bloccata in localita’ Ponte Riccio – zona ASI, nei pressi del campo nomadi, mentre incendiava 25 mc di rifiuti speciali e pericolosi (elettrodomestici, materassi, plastica ecc).

Le fiamme sono state domate dai vigili del fuoco di Napoli nel frattempo intervenuti. L’arrestata, dopo le formalità di rito, è stata accompagnata nella sua abitazione agli arresti domiciliari in attesa di rito direttissimo.