Rubarono ciclomotore per compiere altri furti, due giuglianesi arrestati dai carabinieri

Rubarono ciclomotore per compiere altri furti, due giuglianesi arrestati dai carabinieri

I malviventi rintracciati grazie al sistema informatico di riconoscimento dei criminali schedati GIUGLIANO – I carabinieri hanno arrestato a pochi giorni di distanza


I malviventi rintracciati grazie al sistema informatico di riconoscimento dei criminali schedati

GIUGLIANO – I carabinieri hanno arrestato a pochi giorni di distanza D.M e G.P. con l’accusa di aver rubato alcuni ciclomotori.

I due malviventi sono stati rintracciati grazie all’utilizzo del sistema informatico di riconoscimento dei criminali schedati. Grazie a tale tecnica, i militari hanno scoperto come uno dei ladri, un 29enne, già noto alle forze dell’ordine e scovato dai carabinieri in un appartamento in via degli Innamorati, aveva aggredito lo scorso 18 ottobre, armato di pistola, un uomo di 43 anni originario di San Marcellino al quale è stato sottratto il motorino con l’aiuto del complice.

Dalle indagini si è scoperto che invece il motorino sul quale viaggiavano per compiere poi il furto, era stato rubato precedentemente dai due a Marano. Gli autori del furto si trovano ora nel carcere di Poggioreale.