Sulla fascia costiera parte l’iniziativa dei cittadini: foto e geolocalizzazione a chi sversa

Sulla fascia costiera parte l’iniziativa dei cittadini: foto e geolocalizzazione a chi sversa

L’iniziativa è stata lanciata nel gruppo Facebook “Licola, Varcaturo e Lago Patria” e prevede l’utilizzo di apposite app che consentono di salvare


L’iniziativa è stata lanciata nel gruppo Facebook “Licola, Varcaturo e Lago Patria” e prevede l’utilizzo di apposite app che consentono di salvare le coordinate GPS delle foto scattate

GIUGLIANO – Lotta al “sacchetto selvaggio”, i cittadini del litorale giuglianese in prima linea. I residenti del litorale hanno lanciato, infatti, nei giorni scorsi una nuova iniziativa per combattere e fronteggiare gli sversamenti abusivi di rifiuti tossici e non differenziati.

L’iniziativa è stata lanciata su facebook, nel noto gruppo “Varcatura, Licola e Lago Patria”, invitando tutti i cittadini a fotografare in qualsiasi momento gli incivili nell’atto di abbandonare i rifiuti in strada, girando poi le foto alle autorità competenti che potranno così procedere con le identificazioni, le denunce e le eventuali sanzioni.

Il tutto sarà facilitato con l’utilizzo di un’apposita applicazione per smartphone, scaricabile gratuitamente da Apple Store o da Google Play, che consente di inserire nelle fotografie non solo l’ora e la data in cui sono state scattate, ma anche le coordinate GPS. In questo modo, insomma, non solo sarà possibile identificare chi sversa abusivamente, ma si potrà anche conoscere l’esatta posizione del sito inquinato.