Villaricca, tentativo di furto in pieno giorno. Residenti lanciano allarme sicurezza

Villaricca, tentativo di furto in pieno giorno. Residenti lanciano allarme sicurezza

Il fatto intorno alle ore 15.30 di ieri. Ladri messi in fuga dalle urla della donna allertata dall’abbaiare del cane VILLARICCA –


Il fatto intorno alle ore 15.30 di ieri. Ladri messi in fuga dalle urla della donna allertata dall’abbaiare del cane

VILLARICCA – “Non si può star tranquilli nemmeno di giorno, chiedo a tutti i residenti di fare attenzione”. È l’accusa di P.B. (la quale preferisce restare anonima), che nel pomeriggio di ieri, intorno alle ore 15.30, si è vista costretta a fronteggiare da sola due malviventi che hanno tentato di introdursi nella sua abitazione a via Giancarlo Siani, nei pressi dell’omonima scuola media.

Allertata dal furioso abbaiare del suo cane, un piccolo pinscher, la donna si è affacciata verso l’esterno ed ha notato una persona che si era già introdotta nel suo giardino e che si adoperava con il motore del cancello, mentre un complice lo attendeva all’esterno. L’apertura del varco avrebbe permesso ai due di portar via le automobili presenti, molto probabilmente vero obiettivo del furto.

A quell’ora la donna si trovava da sola in casa, marito al lavoro e figli all’università, e non appena ha notato i due malintenzionati ha iniziato ad urlare mettendo in allarme i vicini e facendo fuggire i ladri a bordo di un auto.

La zona in questione essendo collegata direttamente alla Circumvallazione esterna, quindi ottima per le fughe a tutto gas dei rapinatori dopo i colpi, è da sempre teatro di tentativi di rapina e scippi. In passato, però, le azioni delinquenziali si erano sempre manifestate di notte o in tarda serata, mai in pieno giorno, motivo per il quale adesso i residenti sono particolarmente preoccupati.

Sull’accaduto di ieri, indagano i Carabinieri della Stazione di Villaricca.