Aversa, indagati 3 ragazzi per rapina e ricettazione. Sequestrati cellulari e motorini

Aversa, indagati 3 ragazzi per rapina e ricettazione. Sequestrati cellulari e motorini

Rivenuti 24 telefoni di varie marche e modelli e 1500 euro. A lavoro la Procura di Caserta AVERSA –  I Carabinieri del Nucleo


Rivenuti 24 telefoni di varie marche e modelli e 1500 euro. A lavoro la Procura di Caserta

AVERSA –  I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile del locale Reparto Territoriale hanno sottoposto a fermo di indiziato di delitto per i reati di rapina e ricettazione D’Ambrosio Giuseppe, classe 1992, di Sant’Arpino (CE), Pellino Antonio, classe 1991, di Succivo (CE) e Moudni Yassine, marocchino classe 1988, residente a Cardito (NA). I primi due predetti sono ritenuti responsabili delle rapine di telefoni cellulari avvenute in Aversa nella serata di sabato 8 scorso, ai danni di tre studenti dell’agro aversano. Inoltre, i fermati, sono ritenuti responsabili analoghe rapine commesse ai danni di altri quattro giovani perpetrate nella stessa serata, sempre in Aversa.

Nel corso delle immediate indagini, i militari dell’Arma, hanno sequestrato due motocicli di cui, uno di proprietà del D’Ambrosio ed un secondo oggetto rapina consumata in Portico di Caserta (CE) il 14 agosto 2014. Sono stati altresì rinvenuti e sequestrati 24 telefoni cellulari di varie marche e modelli, la cui provenienza è in corso di accertamento e 1.500,00 euro in contanti, rinvenuti nell’abitazione di Moudni Yassine. I fermati sono stati accompagnati presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere, a disposizione della competente Autorità Giudiziaria. Sono tuttora in corso ulteriori indagini da parte dei Carabinieri del Reparto Territoriale di Aversa.