Garanzia Giovani, tanta gente ieri per l’assessore Nappi a Qualiano

Garanzia Giovani, tanta gente ieri per l’assessore Nappi a Qualiano

Sala consiliare piena per il convegno sulla disoccupazione giovanile. L’ex primo cittadino Onofaro: “Il sindaco non ha fatto niente per i giovani.


Sala consiliare piena per il convegno sulla disoccupazione giovanile. L’ex primo cittadino Onofaro: “Il sindaco non ha fatto niente per i giovani. Solo slogan”. L’assessore Nappi: “Grande sforzo comunicativo. E’ fondamentale stimolare enti pubblici e privati”

QUALIANO – Grande successo ieri per il convegno sulla disoccupazione giovanile tenutosi nell’aula consiliare di Qualiano. Posti a sedere esauriti e persone in piedi. Garanzia Giovani e Piano Europeo per la lotta alla disoccupazione giovanile i temi affrontanti. Intervenuti Salvatore Onofaro, capo dell’opposizione; l’assessore regionale al lavoro Severino Nappi; Vincenzo Liccardo, responsabile settore giovanile; Pasquale Franzese, responsabile dell’associazione “Insieme”.

“Convegno utile e costruttivo che ha mantenuto alta l’attenzione di molti giovani presenti in sala. Abbiamo aggiornato Qualiano sullo stato del progetto ‘Garanzia Giovani’ in un momento di difficoltà e di grande disoccupazione – ha dichiarato Salvatore Onofaro a margine dell’incontro – il progetto con il convegno di ieri è entrato nel vivo, tanta gente entusiasta e mi sarei aspettato che lo avesse fatto l’amministrazione con il sindaco De Luca che in campagna elettorale ha sempre ripetuto lo slogan “ascoltiamo i giovani” ed in realtà non ha portato avanti nessun progetto credibile e concreto per i giovani“.

Grande entusiasmo anche da parte dell’assessore regionale al lavoro Severino Nappi: “Ringrazio Onofaro per la capacità di sensibilizzare il territorio. Garanzia Giovani è uno strumento moderno per creare condizioni di contatto tra under 30 e lavoro coinvolgendo enti pubblici, privati e imprese. Con il convegno abbiamo compiuto un grande sforzo comunicativo per motivare le istituzioni locali che devono dare risposte produttive e mettere a disposizione opportunità per i ragazzi. Garanzia Giovani, grazie ai fondi europei, proseguirà fino al 2022. Sto firmando molti protocolli d’intesa con le imprese negli ultimi tempi”.

GUARDA LA FOTOGALLERY: