Giugliano, torna la protesta. In programma corteo contro l’inceneritore

Giugliano, torna la protesta. In programma corteo contro l’inceneritore

“Dopo un anno siamo ancora qui a lottare, facciamogli capire che non vogliamo questo mostro”, fanno sapere gli organizzatori GIUGLIANO – Ritornerà


“Dopo un anno siamo ancora qui a lottare, facciamogli capire che non vogliamo questo mostro”, fanno sapere gli organizzatori

GIUGLIANO – Ritornerà a sfilare la protesta tra le vie del centro. Il corteo cittadino contro l’inceneritore si terrà venerdì 28 novembre dalle ore 18. Si partirà da piazza Matteotti poi i manifestanti attraverseranno via Licoda, via Dante Alighieri, via F.lli Maristi, via Di Vittorio, via A.M. Pirozzi e via Palumbo passando poi per piazza Gramsci e ritornando quindi al punto di partenza.

“Dopo un anno siamo ancora qui a cercare di scongiurare lo scempio – si legge nel comunicato del movimento “Giovani Giuglianesi” – Gli inceneritori sono fabbriche di veleni e dove ci sono queste strutture c’è corruzione”

“Il 24 novembre si aprono le buste, facciamoci sentire, facciamogli capire che a casa nostra come altrove questo mostro non lo vogliamo – si continua nel comunicato – Facciamogli capire che sono obsoleti nelle logiche, che le tecnologie avanzano e l’unica cosa da fare realmente è bonificare”.

Giugliano tornerà dunque a manifestare dopo più di un anno dall’ultima volta, quando oltre 10mila persone scesero in piazza contro il disastro ambientale. (LEGGI e GUARDA FOTOGALLERY DELL’ULTIMA VOLTA). Questa invece è locandina della prossima manifestazione:

1240203_10205403554230000_5029634644233849158_n