Lo accerchiano per rapinarlo e poi gli sparano. Vittima un militare Nato di Giugliano

Lo accerchiano per rapinarlo e poi gli sparano. Vittima un militare Nato di Giugliano

L’aggressione è avvenuta su Viale Maddalena. L’uomo è riuscito a scappare e a denunciare l’episodio al commissariato NAPOLI – Stava tornando da


L’aggressione è avvenuta su Viale Maddalena. L’uomo è riuscito a scappare e a denunciare l’episodio al commissariato

NAPOLI – Stava tornando da Napoli a Giugliano, dove abita, quando, fermo a un semaforo con la sua auto, viene circondato da otto persone di cui una armata che vogliono rubargli l’orologio. Lui scappa schivando due colpi di pistola. E’ successo su Viale Maddalena iera sera. Alla guida dell’auto un militare Nato di stanza all’aeroporto di Capodichino.

Secondo la ricostruzione dei poliziotti, l’uomo, 38anni, aveva finito di lavorare e stava rientrando a Giugliano quando è stato accerchiato da una banda di criminali che provano a sfilargli l’orologio. Quando però si accorgono che l’orologio non ha valore, provano a forzare gli sportelli e a salire in auto. A quel punto il militare ha premuto il piede sull’acceleratore per scappare e i malviventi gli hanno sparato contro due colpi di pistola, di cui uno ha raggiunto la portiera. Tornato nella sua casa giuglianese, la vittima ha sporto denuncia al commissariato di Polizia.