Maltrattamento animali di specie protetta: denunciati un maranese ed un mugnanese

Maltrattamento animali di specie protetta: denunciati un maranese ed un mugnanese

Sequestrata anche l’attrezzatura che i due usavano per la cattura dei volatili QUARTO – I carabinieri della tenenza di Quarto hanno denunciato


Sequestrata anche l’attrezzatura che i due usavano per la cattura dei volatili

QUARTO – I carabinieri della tenenza di Quarto hanno denunciato in stato di libertà 2 persone, un 55enne di Mugnano e un 50enne di Marano sorpresi in flagranza di maltrattamento di animali e di violazioni penali alla normativa per la protezione della fauna.

I militari dell’Arma hanno sorpreso i due in aperta campagna nei pressi della cupa Monteleone mentre erano intenti a catturare uccelli protetti utilizzando un richiamo vico, un volatile ibrido legato a un’asta di legno, e una rete collegata a una corda che consentiva di manovrarla.

I carabinieri hanno inoltre rinvenuto alcuni volatili appena catturati, tenuti in cattività senza alcun titolo autorizzativo e in precarie condizioni igienico sanitarie (6 cardellini appartenenti a specie protetta rinchiusi in gabbie non idonee alla custodia e 2 uccelli ibridi rinchiusi in un’unica gabbia).

Durante le operazioni sono stati altresì rinvenuti e sottoposti a sequestro 7 paletti di legno e 4 corde usati per l’imbracamento degli uccelli ibridi, una rete a maglie strette e 6 gabbie per la custodia dei volatili.

I volatili sono stati affidati al centro recupero animali selvatici dell’ospedale veterinario dell’Asl Napoli 1 centro per essere sottoposti ad un periodo di riabilitazione, dopo il quale saranno rilasciati in natura.