Melito, cumuli di rifiuti in città, il vicesindaco Mastropasqua annuncia: «Sanzioni più dure per i cittadini negligenti»

Melito, cumuli di rifiuti in città, il vicesindaco Mastropasqua annuncia: «Sanzioni più dure per i cittadini negligenti»

L’esponente Pd ribatte alle accuse mosse da parte della cittadinanza: «Inaccettabile prendersela sempre con le istituzioni» MELITO – «Trovo culturalmente inaccettabile che un’amministrazione comunale


L’esponente Pd ribatte alle accuse mosse da parte della cittadinanza: «Inaccettabile prendersela sempre con le istituzioni»

MELITO – «Trovo culturalmente inaccettabile che un’amministrazione comunale debba impegnare una parte cospicua delle proprie risorse, umane ed economiche, per “sorvegliare” il malcostume di pochi cittadini in ogni caso sarebbe impossibile farlo 24 h su 24 e su tutto il territorio comunale); trovo altresì inaccettabile che si continui ad imputare la causa di ogni male alle Istituzioni». Il vicesindaco con delega all’ambiente Marina Mastropasqua difende l’operato del Comune per quanto riguarda la raccolta rifiuti in città, dopo quanto attestato dal nostro portale sull’impossibilità da parte dei disabili di poter usufruire della pensilina in dotazione all’ufficio postale di via Don Raffaele Abete (LEGGI)

Proprio sulla questione il numero due della giunta Carpentieri afferma: «Prima di partire con le nuove sanzioni sto incontrando gli amministratori dei condomini “negligenti” per cercare una soluzione ai singoli problemi. Cerchiamo di percorrere ogni strada che vada nella direzione della “civiltà’’. Da qui a qualche giorno ripartirà il servizio svolto delle guardie ambientali, nel prossimo consiglio proporrò l’inasprimento delle contravvenzioni per reati ambientali, sanzioneremo quindi tutti i condomini che non rispettano le regole nell’attesa che vengano installate le telecamere finanziate con il decreto “Terra dei Fuochi”».

Mastropasqua conclude: «Abbiamo più volte sollecitato i nostri concittadini affinchè ci si impegnasse insieme per il rispetto del nostro territorio, ma constatiamo con profonda amarezza che ad oggi gran parte dei nostri appelli non ha trovato seguito. Consapevoli che determinante in questa fase è l’impegno dei cittadini melitesi ci auguriamo che tutti si sentano responsabili e ci sostengano nell’azione di sensibilizzazione sulle modalità e i tempi corretti per il conferimento dei rifiuti».