Melito, parte il servizio di mensa scolastica. A gestirlo la ditta Idealfood

Melito, parte il servizio di mensa scolastica. A gestirlo la ditta Idealfood

L’affidamento sarà temporaneo, in attesa che la Stazione Unica Appaltante concluda il bando di gara biennale MELITO – Lo scorso lunedì 3


L’affidamento sarà temporaneo, in attesa che la Stazione Unica Appaltante concluda il bando di gara biennale

MELITO – Lo scorso lunedì 3 novembre è partito il servizio di refezione scolastica in tutte le scuole materne del territorio per l’anno scolastico 2014/2015.

Ad occuparsi della mensa, nelle more della gara in via di espletamento presso la Stazione Unica Appaltante, è la ditta Idealfood, che già negli ultimi 40 giorni dello scorso anno scolastico aveva servito i pasti agli alunni degli asili del territorio dopo l’interdittiva antimafia ricevuta dalla precedente ditta, la Puliedil, dalla quale la Sistesi Srl (che non c’entrava nulla con lo stesso provvedimento emanato dalla Prefettura di Napoli) aveva fittato un ramo d’azienda.

Un po’ come è avvenuta per la vicina Marano, anche il Comune di Melito, con l’assessorato alle politiche sociali e al relativo ufficio, ha deciso di affidare temporaneamente il servizio per garantire i pasti ai bambini con un affidamento che si concluderà il 31 gennaio del 2015.

Come stabilito dalla legge, la Stazione Unica Appaltante si occupa dell’affidamento di tutti quei servizi superiori ai 200.000 euro. In questo caso quella ditta che si aggiudicherà la gara gestirà il servizio per due anni, sino al 2016.

Un po’ come successo a Marano dunque, con un susseguente vespaio di polemiche e con l’assessore al ramo dell’amministrazione costretto a riferire in aula e a chiarire la situazione, l’Ente comunale melitese teme che le lungaggini derivate dalla Sua possa pregiudicare il servizio ed ecco perché si è deciso per un affidamento temporaneo.