Mugnano, contrasto alla povertà: via alle domande di ammissione

Mugnano, contrasto alla povertà: via alle domande di ammissione

Le richieste dovranno essere consegnate entro il 17 novembre e saranno vagliate da una commissione comunale MUGNANO – Contrasto alla povertà, via


mugnano

Le richieste dovranno essere consegnate entro il 17 novembre e saranno vagliate da una commissione comunale

MUGNANO – Contrasto alla povertà, via alle domande di ammissione. Fino al 17 novembre i cittadini del comune a nord di Napoli potranno, infatti, presentare domanda per essere ammessi nelle graduatorie e accedere così al servizio di “contrasto alla povertà”. Il servizio, approvato dal Commissario ad Acta, si pone l’obiettivo di aiutare le tante famiglie della città che versano in difficoltà economiche.

Potranno presentare la richiesta infatti tutti quei cittadini che – come si legge nell’avviso pubblicato sul sito dell’Ente –  «versano in stato di bisogno e che risultano esposti a rischio di marginalità sociale e impossibilitati a provvedere, per cause psichiche, fisiche e sociali, al mantenimento proprio o dei figli». Per essere ammessi alla graduatoria i richiedenti dovranno avere un reddito inferiore ai 7000 euro l’anno ed essere privi di un patrimonio immobiliare, fatta eccezione per l’abitazione principale.

Le domande saranno poi vagliate da un’apposita commissione comunale, che provvederà a stilare la graduatoria degli ammessi. Sarà poi la stessa commissione a decidere quali misure adottare per far fronte ai bisogni dei richiedenti, tenendo conto anche delle disponibilità di bilancio del Comune. Tutte le domande, a cui va allegata la documentazione sociale, economica e sanitaria, saranno inoltre controllate anche dal Ministero delle Finanze.