NCD, Onofaro chiama Nappi. A Giugliano si muove Giulio di Napoli

NCD, Onofaro chiama Nappi. A Giugliano si muove Giulio di Napoli

Sembra certo l’accordo tra Caldoro e Alfano per le prossime regionali. Ancora da definire invece lo scenario in provincia HINTERLAND – E’


Sembra certo l’accordo tra Caldoro e Alfano per le prossime regionali. Ancora da definire invece lo scenario in provincia

HINTERLAND – E’ un partito in fase di riassetto quello del Nuovo Centro Destra di Alfano. Anche in Campania vecchi e nuovi politici studiano i cambiamenti di scenario per decidere su quale treno salire in vista della tappa delle prossime regionali. L’accordo tra il presidente della Regione, Stefano Caldoro, e il Ministro degli Interni sembra raggiunto: alla tornata elettorale di marzo Caldoro si presenterà col simbolo del NCD.

Plocandinaiù incerto invece lo scenario nella provincia. A Giugliano il Nuovo Centro Destra sembra aver individuato in Giulio Di Napoli, ex consigliere comunale, il coordinatore del partito, anche se fonti vicine ai vertici regionali paiono smentire l’ufficialità di questa scelta. Per ora l’unica cosa certa è che si stia formando un’associazione politica vicina alle posizioni del consigliere regionale Franco Nappi, ma niente di più trapela dagli ambienti giuglianesi.

Discorso diverso invece a Qualiano, dove il partito pare abbia imboccato una direzione precisa sotto la guida dell’ex sindaco Salvatore Onofaro. La “benedizione” dovrebbe arrivare il prossimo 21 novembre, quando l’ex primo cittadino affiancherà l’assessore regionale Severino Nappi (vice-coordinatore regionale del partito) a un convegno sulla disoccupazione giovanile nell’aula consiliare del comune. Il terreno per un radicamento degli alfaniani anche nell’hinterland a nord di Napoli dunque è fertile. Resta da capire cosa succederà a Giugliano.