Nuova svendita di libri per Guida Portalba. Porte aperte per il 7 e l’8 novembre

Nuova svendita di libri per Guida Portalba. Porte aperte per il 7 e l’8 novembre

I curatori fallimentari hanno imposto di smaltire i libri rimanenti NAPOLI – “Con la cultura non si mangia”. Recitava l’ex ministro dell’Economia


I curatori fallimentari hanno imposto di smaltire i libri rimanenti

NAPOLI – “Con la cultura non si mangia”. Recitava l’ex ministro dell’Economia Giulio Tremonti. Una massima che lasciava intendere un decadimento economico e culturale per la società nostrana. Simbolo di questa decadenza è il fallimento della libreria Guida a Portalba e della Loffredo. Le due case editrici sono alle prese con la bancarotta.

I curatori fallimentari di Guida hanno imposto una svendita straordinaria, prevista per il 7 e l’8 novembre. Per la Loffredo l’assalto ai libri è andato in scena nella scorsa metà di giugno. Dalle parole di entrambi editori emerge una sconfitta, denunciando soprattutto la mancanza di lettori. E’ indiscutibile che a fronte della crisi dei consumi ha concorso anche l’avvento delle nuove tecnologie come i digitali eBook. Con l’arrivo di queste innovazioni però questi editori napoletani non hanno saputo adeguarsi forse anche per una principio morale e etico. Da sempre è il mercato a dettare le regole.