Pozzuoli, muore a 23 anni per un bendaggio gastrico: la Procura apre un’inchiesta

Pozzuoli, muore a 23 anni per un bendaggio gastrico: la Procura apre un’inchiesta

La giovane ragazza si era sottoposta ad un intervento di riduzione dello stomaco lo scorso marzo alla clinica Villa Betania POZZUOLI – Pozzuoli sotto


La giovane ragazza si era sottoposta ad un intervento di riduzione dello stomaco lo scorso marzo alla clinica Villa Betania

POZZUOLI – Pozzuoli sotto shock per la morte di una 23enne a seguito di un bendaggio gastrico. La giovane ragazza ha perso la vita lo scorso lunedì a seguito di un arresto cardio-circolatorio presso l’ospedale Santa Maria delle Grazie, dove era stata portata dopo aver accusato forti dolori allo stomaco. S.C si era sottoposta all’intervento di riduzione dello stomaco lo scorso marzo nella clinica Villa Betania, ma negli ultimi giorni la situazione era degenerata: la giovane accusava, infatti, forti malori che l’hanno portata al ricovero presso il nosocomio flegreo e poi alla morte.

Molte sono le zone d’ombra sull’intera vicenda, che ha gettato i familiari della vittima nel più atroce dolore e sconforto. Intanto è stato disposto il sequestro della salma ed indagherà sulla vicenda la Procura delle Repubblica di Napoli. Non sono mancati i messaggi di amici, concittadini e non solo che sui social si sono uniti al dolore della famiglia con messaggi di cordoglio.

FONTE: CRONACA FLEGREA