Traffico di stupefacenti tra Napoli e Caserta, 18 arresti. Tra questi anche un uomo di Melito

Traffico di stupefacenti tra Napoli e Caserta, 18 arresti. Tra questi anche un uomo di Melito

Si tratta di Vincenzo Frenna 47 anni. L’operazione è stata condotta dai carabinieri della Compagnia di Capua MELITO – I carabinieri della


Si tratta di Vincenzo Frenna 47 anni. L’operazione è stata condotta dai carabinieri della Compagnia di Capua

MELITO – I carabinieri della Compagnia di Capua, nell’ambito di un’indagine per il reato di associazione per delinquere finalizzata al traffico, detenzione e spaccio di stupefacenti, hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Napoli, per 18 persone nelle provincie di Napoli e Caserta. Tra i destinatari anche un uomo di Melito: si tratta di Vincenzo Frenna, 47 anni.

L’attività investigativa, coordinata dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Napoli e svolta dal Nucleo Operativo e Radiomobile dei militari dell’Arma di Capua, si è concentrata sul monitoraggio di alcuni acquirenti di stupefacenti, che si rifornivano nelle provincie di Napoli e Caserta per poi rivendere il quantitativo di droga precedentemente acquistato sul territorio di Capua.

Non solo: alcuni giovani di Roma erano stati assoldati dalla consorteria criminale per distribuire negli atenei da loro frequentati e nei locali notturni della Capitale la merce in loro possesso.

Nel corso dell’operazione sono stati tratti in arresto in flagranza di reato ben 11 delle 18 persone destinatarie del provvedimento cautelativo, tra questi il melitese Vincenzo Frenna, con il susseguente sequestro di ingenti quantitativi di droga di diverse tipologie, tra cui l’ecstasy.