Giugliano, controlli nei campi rom. Si cercano complici e fiancheggiatori dei rapinatori

Giugliano, controlli nei campi rom. Si cercano complici e fiancheggiatori dei rapinatori

I tre 17enni arrestati l’altra notte non sarebbero gli unici autori dei furti e delle rapine. Intervengono anche i militari GIUGLIANO –


I tre 17enni arrestati l’altra notte non sarebbero gli unici autori dei furti e delle rapine. Intervengono anche i militari

GIUGLIANO – Controlli a tappetto nei campi rom di Giugliano. Gli uomini della polizia di Giugliano, guidati dal primo dirigente Pasquale Trocino, hanno infatti svolto oggi un’operazione congiunta con l’Esercito mettendo a setaccio gli insediamenti nella zona Asi.

Dopo l’arresto avvenuto l’altra notte dei tre 17enni rom, infatti, gli investigatori sono al lavoro per ricostruire il quadro completo dei colpi messi a segno dalla banda che ha terrorizzato Giugliano. Le ricerche sono infatti orientate al ritrovamento della refurtiva. Ma non solo. I tre ragazzi non sarebbero infatti gli unici autori dei colpi ai negozi. Si cercano anche altri complici e fiancheggiatori.

Non è da escludere, inoltre, che i furti e le rapine degli ultimi tempi non siano opera esclusivamente dei rom. Ci sarebbero anche rapinatori seriali e le indagini vanno avanti a 360 gradi. I controlli di polizia ed esercito, dunque, non si fermeranno qui e potrebbero esserci altre importanti novità.