Giugliano, scioglimento comune: il Tribunale giudica candidabili Panico, Guarino e Postiglione

Giugliano, scioglimento comune: il Tribunale giudica candidabili Panico, Guarino e Postiglione

L’ex sindaco Giovanni Pianese non sarà invece candidabile alle prossime elezioni. Leggi le dichiarazioni di Luigi Guarino NAPOLI – Il Tribunale civile


L’ex sindaco Giovanni Pianese non sarà invece candidabile alle prossime elezioni. Leggi le dichiarazioni di Luigi Guarino

NAPOLI – Il Tribunale civile di Napoli ha riabilitato Antonio Panico, ex Vicesindaco di Giugliano, Marcello Postiglione ex assessore alle infrastrutture, e Luigi Guarino ex Presidente del Consiglio. Per loro, secondo i magistrati non sussistono i presupposti per l’applicazione del provvedimento di incandidabilità. Solo la richiesta dell’ex Sindaco Giovanni Pianese è stata respinta, e dovrà dunque saltare la prossima tornata elettorale.

Il giudice ha inoltre condannato il Ministero dell’Interno al pagamento delle spese processuali pari a circa 7.500 euro. Luigi Guarino, raggiunto dalla nostra redazione, ha così commentato la vicenda: “Non c’erano i presupposti per l’incandidabilità, La questione è terminata in modo ovvio dato che era iniziata inspiegabilmente”.