Marano, Piu Europa: approvati altri 9 progetti. Firmato l’accordo tra il Comune e la Regione

Marano, Piu Europa: approvati altri 9 progetti. Firmato l’accordo tra il Comune e la Regione

Per i nuovi progetti inseriti nel Piu Europa saranno stanziati circa 10 milioni di euro MARANO – Piu Europa, approvati altri 9 progetti


Per i nuovi progetti inseriti nel Piu Europa saranno stanziati circa 10 milioni di euro

MARANO – Piu Europa, approvati altri 9 progetti per un finanziamento di 10 milioni di euro. L’accordo tra il Comune e la Regione, firmato ieri a palazzo Santa Lucia, prevede infatti l’inserimento nel Programma Integrato Urbano di altri 9 progetti, per i quali verranno stanziati 10 milioni e 742 mila euro.

Parte dei fondi europei (circa 680 mila euro) verranno utilizzati per la riqualificazione e il recupero di Palazzo Battagliese: lo storico edificio, nel cuore del centro storico, i cui lavori di restyling erano fermi al palo da oltre due anni a causa di un vecchio debito dell’Ente (mancato pagamento canoni idrici) con la Regione. Gli altri progetti inseriti nel Piu Europa riguardano, invece, i lavori di adeguamento e manutenzione straordinaria di alcune scuole della città (Amanzio, Ranucci, D’Azeglio, Borsellino) e del bocciodromo comunale, il completamento del cimitero di via Vallesana, della caserma dei carabinieri, dell’isola ecologica e, infine, la ristrutturazione di palazzo Merolla.

A gennaio, invece, aprirà il cantiere per la riqualificazione dell’asse commerciale (corso Umberto, via Merolla, corso Europa) e inizieranno i lavori di via Casalanno. Sempre a gennaio si concluderanno i lavori di restyling, iniziati un anno fa, del convento di Santa Maria degli Angeli. E’ invece prevista per aprile la chiusura del cantiere di via Pepe per la realizzazione del giardino dei “Cinque Sensi”. Ad essere accantonato per ora, invece, è il progetto di riqualificazione del centro storico, che verrà finanziato con i fondi Fesr 2015-2018.

“Da gennaio Marano diventerà un grande cantiere a cielo aperto – hanno spiegato il sindaco, Angelo Liccardo, e l’assessore al ramo, Gennaro Ruggiero – Gli uffici si sono impegnati tantissimo per l’inserimento nel Piu Europa di altri 9 progetti. Il nostro obiettivo è quello di dare alla città un volto completamente nuovo, senza gravare sulle casse comunali”.