Milan-Napoli, stasera sfida dal sapore storico. Accese le luci a San Siro

Milan-Napoli, stasera sfida dal sapore storico. Accese le luci a San Siro

L’ultima vittoria con i diavoli rossoneri risale all’anno scorso. Epiche le sfide negli anni ’80 con il Milan di Sacchi NAPOLI –


L’ultima vittoria con i diavoli rossoneri risale all’anno scorso. Epiche le sfide negli anni ’80 con il Milan di Sacchi

NAPOLI – Milan – Napoli non è mai stata una partita come tante. E’ la partita del Sud contro il Nord. Della Napoli dei migranti contro la Milano industrializzata. Della fantasia contro l’ordine. Una sfida che ha costellato la storia del calcio italiano sin dalle sue origini.

Corsi e ricorsi storici non possono far altro che condurci agli anni ottanta, quando il dualismo con il diavolo rossonero accendeva i campionati e decideva le sorti di uno scudetto. Era il Napoli di Maradona contro il Milan di Sacchi e del suo calcio totale. Gli anni novanta invece sono gli anni della discesa, più o meno vertiginosa, che ha condotto la squadra azzurra dagli inferi delle classifiche fino alla retrocessione in serie B. Tutti i tifosi più appassionati ricorderanno le lacrime di Pino Taglialatela in quel di Parma nel ’98. Da quel momento, per quasi dieci anni, il San Paolo ha smesso di essere il teatro di scontri epici con i diavoli rossoneri.

Infine i ricordi più recenti ci conducono all’era De Laurentis e con precisione alla stagione 2007/2008, la prima del patron azzurro in serie A con il suo Napoli. Tante sfide a Milano che in cinque anni non hanno mai visto il Napoli avere la meglio sui rossoneri, fino allo scorso anno, quando il ciuccio ha preso il diavolo per la coda. E’ il 22 settembre del 2013, infatti, quando a San Siro va in scena il Napoli del neo tecnico Rafa Benitez; ottima partenza degli azzurri con il gol di Britos (colpo di testa da un calcio da fermo). Raddoppio del pipita Higuain nella ripresa grazie a un tiro da fuori area che fulmina Abbiati. Apoteosi azzurra con Reina che para il calcio di rigore a Mario Balotelli, concesso al Milan a metà ripresa. Risultato finale sul 1-2 con la rete di Super Mario a fine partita.

Milan – Napoli non sarà mai una sfida come tante, nell’aria già si respira sapore di calcio, aspettiamo solo che i riflettori si accendano e che il Ciuccio possa acciuffare il diavolo per la coda. E’ tutto pronto: luci a San Siro.

PROBABILI FORMAZIONI

Milan (4-3-3): Diego Lopez; Bonera, Rami, Mexes, Armero; Montolivo, De Jong, Muntari; Bonaventura, Menez, El Shaarawy. All.: Inzaghi

Indisponibili: Abate, Alex, De Sciglio

Squalificati: nessuno

Napoli (4-2-3-1): Rafael; Mesto, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Inler, David Lopez; Callejon, Hamisk, Mertens, Higuain. All. Benitez

Indisponibili: Zuniga, Insigne, Michu

Squalificati: Maggio