Mugnano saluta Loris Stival. Commozione e striscioni per il piccolo ucciso nel ragusano

Mugnano saluta Loris Stival. Commozione e striscioni per il piccolo ucciso nel ragusano

La manifestazione di ieri è stata promossa dal team di taekwondo “La Pietra”. Dediche anche da parte di tanti genitori MUGNANO – 


La manifestazione di ieri è stata promossa dal team di taekwondo “La Pietra”. Dediche anche da parte di tanti genitori

MUGNANO –  Commozione e cordoglio per la scomparsa del piccolo Loris, il bimbo siciliano di 8 anni ucciso in circostanze misteriose in provincia di Ragusa. Ieri a Mugnano si è svolta la manifestazione di Natale 2014 del “TEAM LA PIETRA” dedicata proprio al bambino scomparso. Tanti applausi hanno accompagnato i ragazzi mentre facevano sfilare lo striscione con la dedica: “Ciao Loris insegna agli angeli a calciare”.

lorisAnche Loris era un taekwondoka, amava il taekwondo esattamente come tutti i ragazzi presenti alla manifestazione. I suoi compagni hanno detto di immaginarlo così, tra gli angeli del paradiso, “mentre tira calci e si allena”.

Durante la cerimonia, c’è stata anche una dedica da parte dei genitori presenti, che hanno scritto parole bellissime su Loris e in particolare sui bambini: “Qualsiasi bambino nel mondo non merita discriminazioni, divieti, sofferenze.  I bambini rispecchiano innocenza, sogni e speranza, ma talvolta gli adulti vergognosamente gli sottraggono questa bellezza. Ogni singolo bambino merita gioia, amore, spensieratezza, rispetto, dignità, pace e una vita di colori.”

Il team “La Pietra” è un team storico, reduce da quasi venti anni di attività: tanti bambini sono cresciuti all’interno ed oggi si ritovano ad essere uomini, magari allenandosi assieme ai figli sulla stessa pedana di un tempo in compagnia dei maestri. Come il maestro La Pietra Antonella, che vanta un palmares incredibile, tra cui quello di campionessa del mondo. O il maestro Rosa Cacciapuoti, che tra le tante cose è anche consigliere regionale del comitato regionale Campania CONI. Anche loro si sono stretti simbolicamente insieme ai loro allievi intorno al piccolo Loris Stival.

Comunicato Stampa