Segré di Mugnano, continua la protesta. Sabato una nuova manifestazione

Segré di Mugnano, continua la protesta. Sabato una nuova manifestazione

Il corteo partirà da piazza Municipio e si concluderà a via Crispi, dove è ubicata la nuova struttura che dovrebbe ospitare gli


Il corteo partirà da piazza Municipio e si concluderà a via Crispi, dove è ubicata la nuova struttura che dovrebbe ospitare gli studenti

MUGNANO – Continua la protesta degli studenti del liceo Emilio Segrè, sabato una nuova manifestazione. Il corteo partirà alle 10 e 15 da piazza Municipio e si concluderà in via Crispi dove è ubicata la nuova sede del liceo i cui lavori però non sono stati ancora ultimati. I lavori della struttura scolastica di via Crispi, che dovrebbe accogliere gli studenti del Segrè ora ospitati in una struttura privata di via Oasi Sacro Cuore, sono stati infatti interrotti per la mancanza di fondi.

Il contratto di locazione per gli attuali locali del liceo, stipulato dalla Provincia, scade però il 28 febbraio. Così dal 2015 gli studenti del liceo potrebbero di fatto rimanere senza una sede ed essere smistati in altre scuole del comprensorio o di altri comuni. Una situazione di totale incertezza, insomma, che ha spinto gli stupendi ad intraprende varie proteste.

Sono 3 i quesiti a cui i ragazzi del Segrè voglio una risposta chiara da parte delle istituzioni: che fine hanno fatto i fondi per la sede di via Crispi e quando la nuova struttura sarà pronta ad ospitare gli studenti. Ma soprattutto che fine faranno gli studenti quando il contratto di locazione dell’attuale sede sarà scaduto. «Gli alunni di Mugnano – si legge nel volantino diffuso tra gli studenti in strada e sui social – marciano per ricevere risposte e sicurezze. Non rinunciano al diritto allo studio».