Area Flegrea, contrasto all’illegalità diffusa. Tre arresti: in manette anche un uomo di Marano

Area Flegrea, contrasto all’illegalità diffusa. Tre arresti: in manette anche un uomo di Marano

Contrasto all’illegalità diffusa. Durante i controlli, i Carabinieri hanno contestato 18 violazioni del codice della strada. 11 persone denunciate HINTERLAND – I


Contrasto all’illegalità diffusa. Durante i controlli, i Carabinieri hanno contestato 18 violazioni del codice della strada. 11 persone denunciate

HINTERLAND – I carabinieri delle stazioni di Pozzuoli, Quarto, Bacoli e Monte di Procida  hanno svolto uno specifico servizio di controllo del territorio finalizzato al contrasto dell’illegalità diffusa, con perquisizioni e controlli di pregiudicati del luogo.

Per detenzione a fini di spaccio di stupefacenti è stato arrestato Arturo Sansone, 33enne di Quarto, trovato in possesso di 8 stecche di hashish (per un peso complessivo di 27 grammi), un coltello utilizzato per il taglio dello stupefacente, un bilancino elettronico di precisione, un telefono cellulare e 1.100 euro in denaro contante, ritenuti provento d’illecita attività. Sono in corso verifiche sul telefonino per identificare gli eventuali clienti del 33enne, che è agli arresti domiciliari in attesa di rito direttissimo.

A finire in manette anche Salvatore Quattromani, 46 anni, residente a Marano, già noto alle forze dell’ordine, destinatario di un’ordinanza di aggravamento degli arresti domiciliari a cui è sottoposto per furto a causa delle violazioni accertate dai carabinieri. L’uomo è stato condotto nel carcere di Poggioreale.In ultimo, è finito agli arresti domiciliari Gennaro D’Avino, 45enne napoletano, con l’accusa di resistenza e lesioni: l’uomo, già noto alle forze dell’ordine, per evitare una multa per aver circolato senza assicurazione, ha tentato di sottrarsi all’identificazione, colpendo i carabinieri a calci e pugni, venendo comunque bloccato dopo breve ma violenta colluttazione. Un carabiniere è stato medicato per lievi lesioni. In attesa di rito direttissimo, l’uomo è ai domiciliari presso la sua abitazione.

Nella medesima operazione, sono state denunciate 11 persone per diversi reati, dal possesso di droghe leggere per uso personale alla guida senza patente o in stato di ebbrezza. Contestate anche 18 violazioni al codice della strada, per oltre 5mila euro di multe.