Aumento dei titoli di viaggio, a Marano parte la raccolta firme

Aumento dei titoli di viaggio, a Marano parte la raccolta firme

La petizione, promossa dall’Unione Nazionale Consumatori, chiede la modifica delle tariffe del biglietto Unico Campania per la provincia a nord di Napoli


La petizione, promossa dall’Unione Nazionale Consumatori, chiede la modifica delle tariffe del biglietto Unico Campania per la provincia a nord di Napoli

MARANO – Aumento dei titoli di viaggio, parte la raccolta firme. L’Unione Nazionale dei Consumatori di Marano ha avviato una raccolta firme per chiedere la rettifica e la modifica delle tariffe del biglietto Unico Campania per la provincia a nord di Napoli.

La petizione, iniziata nei giorni scorsi, verrà poi inviata alla Regione e agli altri enti competenti. Stando alle nuove tariffe infatti i pendolari che partono da Marano per raggiungere il capoluogo partenopeo sono costretti ad acquistare un ticket di oltre 2 euro, essendo il comune di Marano considerato di seconda fascia nonostante sia confinate con Napoli. Una situazione che, secondo l’Unione Nazionale dei Consumatori, non fa altro che aumentare i disagi di migliaia di pendolari che ogni giorno devono raggiungere il luogo di lavoro, la scuola, gli ospedali o le università.

“Nel corso degli anni, oltre al costante aumento dei biglietti, i residenti del comune di Marano hanno anche dovuto accettare una diminuzione delle corse e la soppressione di diverse fermate  – spiegano i promotori della raccolta firme – Proprio per questo chiediamo che i prezzi di tutte le corse cittadine nell’area a nord di Napoli abbiano unica tariffa. Chiediamo inoltre il ripristino delle fermate soppresse e un incontro immediato con la Regione e tutti gli enti preposti per far fronte alla situazione”.