Elezioni a Mugnano, Gabriele e Simeone: “No a coalizioni anomale, sì alle primarie”

Elezioni a Mugnano, Gabriele e Simeone: “No a coalizioni anomale, sì alle primarie”

“La sinistra a Mugnano deve puntare al coinvolgimento della parte sana della città, dei movimenti civici e ambientalisti del territorio” MUGNANO – “No a


“La sinistra a Mugnano deve puntare al coinvolgimento della parte sana della città, dei movimenti civici e ambientalisti del territorio”

MUGNANO – “No a coalizioni elettorali anomale”, è il senso dell’appello che lanciano gli esponenti del Partito Socialista, Corrado Gabriele, capogruppo regionale e Antonio Simeone, segretario provinciale, in vista delle elezioni amministrative del Comune di Mugnano. “Da settimane sentiamo di trattative per grandi coalizioni e alleanze tra esponenti del centrodestra e del centrosinistra locale, ed è questa un’opzione per i socialisti impraticabile. Riteniamo che questa idea non posso portare alcun vantaggio sia in Campania che per la competizione elettorale per il Comune di Mugnano.

Il Pd e le altre forze dell’area progressista lascino perdere formule e strategie che forse possono pure regalare la vittoria elettorale, ma non il buon governo degli enti locali, dove le scelte devono essere nette e le assunzioni di responsabilità non possono lasciare spazio a equilibrismi. La Sinistra a Mugnano – aggiungono gli esponenti dei socialisti – come in tutta la regione, deve puntare al coinvolgimento della parte sana della città, dei movimenti civici e ambientalisti impegnanti sul territorio.

Si scelga dunque anche a Mugnano il candidato sindaco attraverso primarie di coalizione aperte alla cittadinanza. Utilizziamo le armi della buona politica, della trasparenza e dei programmi condivisi e prendiamo le distanze dai compromessi e dal clientelismo”.

Comunicato Stampa