Enorme rogo di rifiuti alla discarica Novambiente tra Giugliano e Parete

Enorme rogo di rifiuti alla discarica Novambiente tra Giugliano e Parete

Il sito fu sequestrato al pentito Vassallo nel 2009. Sul posto sono intervenuti vigili del fuoco e carabinieri. Si segue la pista dolosa

@Armando Di Nardo

Il sito fu sequestrato al pentito Vassallo nel 2009. Sul posto sono intervenuti vigili del fuoco e carabinieri. Si segue la pista dolosa

PARETE – Un enorme rogo è scoppiato questo pomeriggio alla discarica Novambiente di Parete ai confini con Giugliano. Il sito fu sequestrato al pentito dei casalesi Gaetano Vassallo nel 2009, che era proprietario della discarica. Il rogo ha prodotto una densa nube nera di fumo, proprio a pochi metri dai campi coltivati e visibile da molti metri di distanza.

Sul posto sono intervenuti tempestivamente i vigili del fuoco e i poliziotti del Commissariato di Giugliano, diretti dal vice questore Pasquale Trocino. L’invaso è sotto sequestro su richiesta della Dda di Napoli, a causa dei rifiuti pericolosi interrati al suo interno. Ricade nell’Area Vasta di Giugliano, zona da tempo in attesa di bonifiche.

Sull’accaduto è stata aperta un’inchiesta per chiarire se l’incendio sia stato di origine dolosa, così come traspare dai primi rilievi.