Giugliano, sfondano nella notte la vetrina del negozio cinese: tentato furto o raid vandalico?

Giugliano, sfondano nella notte la vetrina del negozio cinese: tentato furto o raid vandalico?

L’episodio avvenuto la notte scorsa in via provinciale Giugliano – Mugnano. Ignoti hanno completamente distrutto l’entrata del market ma dal negozio non


L’episodio avvenuto la notte scorsa in via provinciale Giugliano – Mugnano. Ignoti hanno completamente distrutto l’entrata del market ma dal negozio non hanno portato via nulla

GIUGLIANO – Sfondano la vetrina del market cinese e scappano senza rubare nulla. Un alone di mistero su quello che ieri notte è accaduto in via provinciale Giugliano – Mugnano. Ignoti, infatti, dopo aver distrutto la vetrina di ingresso del negozio non hanno portato via niente.

Cosa ha frenato i malviventi? La paura che qualcuno stesse per arrivare o l’obiettivo degli ignoti scassinatori era “semplicemente” compiere un danno ai proprietari cinesi del negozio? Sul fatto indagano i carabinieri, allertati da una pattuglia di vigilanza privata che, ieri notte, transitava in zona e che ha notato l’entrata del negozio completamente sfondata.

Negli ultimi anni sono aumentati esponenzialmente anche nell’hinterland i market cinesi, che ovviamente non sempre sono visti di buon occhio dai commercianti italiani, visto che riescono spesso ad offrire un prezzo più concorrenziale rispetto ai negozi made in Italy. Questo, secondo alcuni, perchè gli orientali non rispettano appieno le leggi in materia fiscale in vigore in Italia. Le indagini degli uomini dell’arma dei carabinieri di Giugliano agli ordini del Capitano Francesco Piroddi si muovono anche in questo senso.