Qualiano, arrestati due uomini accusati di spaccio di stupefacenti

Qualiano, arrestati due uomini accusati di spaccio di stupefacenti

Carlo Nicolazza è stato arrestato in piazza Rosselli perchè trovato in possesso di hashish. Raffaele Scardia, invece, è stato raggiunto da un


Carlo Nicolazza è stato arrestato in piazza Rosselli perchè trovato in possesso di hashish. Raffaele Scardia, invece, è stato raggiunto da un ordine di carcerazione emesso dal Tribunale di Napoli

QUALIANO – I carabinieri della locale stazione hanno arrestato per detenzione a fini di spaccio di stupefacente Nicolazza Carlo, 41 anni, residente in via Filzi, già noto alle forze dell’ordine.

L’uomo è stato notato a piedi in piazza Rosselli, in atteggiamento sospetto, dai militari dell’arma che lo hanno fermato per controlli e sottoposto a perquisizione è stato trovato in possesso di 4 stecchette di hashish che aveva nascosto sotto il cappello e di 80 euro in denaro contante, ritenuti provento d’illecita attività. L’arrestato, dopo le formalità di rito, è stato accompagnato nella sua abitazione agli arresti domiciliari.

Manette ai polsi per spaccio di stupefacenti anche per Scardia Raffaele, 36 anni, residente in via Marco Aurelio, già noto alle anch’egli alle forze dell’ordine, raggiunto da un ordine di carcerazione ai domiciliari emesso il 2 gennaio scorso dal Tribunale di Napoli, dovendo espiare la pena di un anno e 3 mesi di reclusione per spaccio di stupefacenti e false dichiarazioni sulla sua identità personale, commessi a Giugliano in Campania il 5 maggio del 2006. Anche Scardia, dopo le formalità di rito, si trova adesso ai domiciliari.