Tragedia a Varcaturo, ragazzo di vent’anni viene investito e muore in ospedale

Tragedia a Varcaturo, ragazzo di vent’anni viene investito e muore in ospedale

Si chiama Fabio Fedele. Inutile la corsa alla “Schiana” di Pozzuoli GIUGLIANO – Tragedia a Varcaturo. Muore un ragazzo di 20anni. Si


Si chiama Fabio Fedele. Inutile la corsa alla “Schiana” di Pozzuoli

GIUGLIANO – Tragedia a Varcaturo. Muore un ragazzo di 20anni. Si chiamava Fabio Fedele. La vittima è deceduta dopo essere stata investita da un’auto nei pressi del bar Premiére mentre attraversava la strada. Il tragico impatto è avvenuto alle 2 di stanotte.

L’investitore avrebbe prestato soccorso e portato Fabio all’ospedale “La Schiana” di Pozzuoli, ma il ragazzo non ce l’ha fatta ed è morto alle prime luci dell’alba.

bar premiere
Via Ripuaria

Sul profilo Facebook di Fabio tantissimi i messaggi di cordoglio di amici e parenti. “Amore mio riposa in pace”, scrive Alessia Fedele. Incredula invece Donata: “Non ci posso credere! Ciao Fabio”. “Spero sia uno scherzo. Non voglio crederci!”, commenta Francesco.

Fabio Fedele era nato a Torre del Greco ma abitava a Varcaturo. Dopo le superiori aveva cominciato a lavorare come barbiere. Amava passare i weekend in discoteca in compagnia dei suoi amici. Era ricordato dai coetanei come un ragazzo solare e simpatico.

Sulla sua morte indaga la polizia stradale. Al vaglio degli inquirenti la dinamica dell’incidente e l’accertamento delle responsabilità dell’investitore, che dovrà rispondere di omicidio colposo. La vicenda di Fabio segue a quella, altrettanto tragica, di Luca Alesio, il 39enne di Varcaturo investito sulla sua bicicletta da un’auto pirata lo scorso 29 dicembre (LEGGI ).